Foto e romanzo “Capitan Abruzzo”

Non ci resta che…. legger  fotoromanzi.

 

di Renzo Menga

esperto di comunicazione e media

 

          Spero almeno che il fotoromanzo edito dalla prosperosa region abruzzo “Una regione di serie C, primi fra gli ultimi”( articolo pubblicato da Il capoluogo.it ed altri quotidiani) , abbia il buon costume di creare anche qualche scena “piccante” almeno per  recuperare  un po’ di uccelli per la povera l’aquila, che non riesce proprio a volare. Intanto siamo arrivati ai fotoromanzi….. non è che l’idea sia del tutto sballata, è assurdo che si faccia un’operazione del genere in una regione sbandata, dove siamo i primi in italia per fatti di usura, per malaffare, con una parte del territorio che vuole andar via con altre regioni,  con migliaia di lavoratori che da agosto si troveranno in mezzo ad una strada ed i costi dei nostri consiglieri  aumentano…. con l’aumentar dei problemi…!!! Questa politica, questi fatti, e tutto quanto ogni giorno leggiamo non cambia, è sempre la stessa sceneggiatura. Si dicono sempre le stesse cose, si leggono sempre le stesse cose, c’è chi ha  la tv … e tutti giorni si autocelebra con interviste e servizi tv, c’è chi scrive sui giornali per dire ciò che avrebbe detto chiunque, c’è chi vorrebbe fare, fare e fare ma, poi, per colpa di altri, non può fare ciò che dice,… ed intanto il tempo passa e tanti giovani e tanta gente vivono nel disagio sempre più profondo. Per dare un tono diverso  a tutto ciò e per dare anche un tocco di spessore a questo squallore si potrebbe riassumere il tutto con alcuni titoli tratti dal grande patrimonio del cinema…:

 

Frittata all’italiana (1977)

Come fu che Masuccio Salernitano, fuggendo con le brache in mano… riuscì a conservarlo sano (1973)

Figlio del capitano blood ( 1962)

Flic story (1975)

La classe operaia va in paradiso (1971)

Champagne… e fagioli (1980)

Follie del secolo (1939)

Frà Manisco cerca guai (1961)

Fratello ladro ( 1972)

  Questi pochi titoli di film, tra l’altro prestati dal “mondo della finzione”  anche se di epoche diverse, funzionano eccome per descrivere meglio di qualunque altra cosa “ dove stiamo andando..” noi, futuri lettori del fotoromanzo “Capitan Abruzzo”. 

 

 

home

info generale  info professionale  pubblicazioni&articoli  area comunicazione  media & linguaggi  metaSforando

area scuola  area cinema & TV   area musica   parole  e  colori   area contatti